Osteopatia

L’essere umano √® un’unit√† dinamica di funzioni.

Il suo stato di salute è determinato da corpo, mente, e spirito.

Gabriele Vajani

Cos’√® l’osteopatia

L’osteopatia è un sistema di cura e sostegno al benessere della persona che si avvale del contatto manuale sia per la valutazione che per il trattamento.

I principi cardine dell’osteopatia sono:

  • L’essere umano √® un’unit√† dinamica di funzioni, il cui stato di salute √® determinato da corpo, mente, e spirito.
  • Il corpo possiede dei meccanismi di autoregolazione e autoguarigione.
  • Struttura e¬†funzione sono reciprocamente inter-correlate.

√ą un tipo di sostegno incentrato sulla persona, non sulla malattia, e¬†utilizza quattro approcci integrati tra loro:

  • L’approccio strutturale.
  • L’approccio miofasciale.
  • L’approccio viscerale.
  • L’approccio craniosacrale.

A cosa serve l’osteopatia

L’osteopatia risulta efficace e risolutiva in problematiche neuromuscoloscheletriche quali: cervicalgia, lombalgia, sciatalgia, artrosi, discopatie, cefalee, dolori articolari e muscolari da traumi, asimmetrie biomeccaniche.

Risulta anche utile in disturbi come: colon irritabile, problemi digestivi, reflusso gastro esofageo, aderenze cicatriziali post interventi, disturbi ginecologici e stipsi.

Si è rivelata utile alla diminuzione del dolore e al miglioramento della qualità della vita in malattie invalidanti come la fibromialgia.

L’osteopatia non presenta controindicazioni, e pu√≤ essere integrata con ottimi risultati alle terapie mediche classiche.

Come incominciare una cura

La prima seduta consiste in una raccolta dati: visioneremo esami strumentali e referti di altri specialisti, e effettueremo un quadro clinico.

Successivamente analizzeremo il tipo di dolore o di disturbo che sta creando disconforto.

Daremo quindi inizio alla vera e propria valutazione osteopatica, con la formulazione di un razionale e l’inizio del trattamento.